Matteo Manassero
31
Mag

75° OPEN D’ITALIA: TERZETTO AL VERTICE, BELLA PARTENZA DI F. MOLINARI E MANASSERO

Francesco Molinari e Matteo Manassero, 12.i con 66 (-5) colpi, sono stati tra i protagonisti della prima giornata del 75° Open d’Italia, secondo torneo stagionale delle Rolex Series dell’European Tour ed evento principale del Progetto Ryder Cup 2022, che avrà per il secondo anno consecutivo un montepremi di 7.000.000 di dollari. Sul percorso del Gardagolf Country Club (par 71), a Soiano del Lago(BS), guidano la graduatoria con 63 (-8) gli inglesi Robert Rock, vincitore della gara nel 2011, e Laurie Canter e il sudafricano Richard Sterne. Tra gli otto giocatori al quarto posto con 65 (-6) gli inglesi Danny Willett e Matt Wallace, lo spagnolo Rafa Cabrera Bello e il belga Thomas Pieters e, insieme ai due azzurri, gli inglesi Matthew Fitzpatrick, Lee Westwood e il nordirlandese Graeme McDowell. Poco dietro l’altro inglese Ian Poulter, 24° con 67 (-4), il tedesco Martin Kaymer, il francese Alexander Levy e l’inglese Tommy Fleetwood, 43.i con 68 (-3). Giornata difficile per lo svedese Alex Noren, 91° con 70 (-1), e per l’inglese Tyrrell Hatton, campione in carica, 131° con 72 (+1).

Tra gli altri azzurri ha tenuto Lorenzo Gagli (43°) e sono al 67° posto con 69 (-2) Andrea Pavan, Luca Cianchetti e Nino Bertasio. Bassa classifica per Renato Paratore, 141° con 73 (+2), e per Edoardo Molinari, 154° con 76 (+5). Il torneo ha subito una interruzione di circa un’ora per maltempo.

Presenti 7.200 spettatori – Ottima risposta del pubblico nella prima giornata di gara con 7200 presenze. Nonostante la giornata feriale e il tempo incerto il Gardagolf si è colorato di azzurro con tantissimi appassionati che hanno seguito dietro le corde i giocatori italiani con un tifo da stadio in particolare modo per Francesco Molinari. In netto aumento rispetto alle passate edizioni la presenza di stranieri, tra i quali molti turisti tedeschi in vacanza sul Lago di Garda.

Le interviste – Dopo la spettacolare vittoria della scorsa settimana nel prestigioso BMW PGA Championship, Francesco Molinari ha dimostrato nuovamente la sua ottima condizione allungando la serie di buche consecutive giocate senza bogey. Infatti ha aggiunto alle ultime 44 di Wentworth bogey-free ne ha aggiunto altre 18 portando il totale a 62 con ben 19 birdie, di cui cinque nella giornata, senza sbavature.

“Ho giocato abbastanza bene – ha detto – sulla prima metà del tracciato, poi nella seconda parte potevo fare qualcosa di meglio, ma ho accusato un po’ di stanchezza. Sicuramente un ottimo inizio. Sono rimasto sempre in pieno controllo del mio gioco e ora mi auguro solo che domani le energie siano di più in modo da poter essere ulteriormente aggressivo. Il campo? Tecnico, ottimo sotto ogni aspetto, attualmente un po’ morbido per la pioggia”.

Matteo Manassero ha segnato due birdie in più di Molinari, ma due bogey. “Con le variazioni apportate all’ordine delle buche non mi sono ritrovato e ho dovuto chiedere il controllo score. A causa della pioggia si poteva essere molto aggressivi e con un buon gioco lungo si poteva tirare a tutte le bandiere per poter fare birdie approcciando bene sul green. Mi sento in forma, sono contento del gioco e della strategia. Devo cercare di fare più birdie possibili per prepararmi al meglio per il weekend. Con un punteggio di venti sotto par rimango convinto che si può vincere questo Open, forse anche con meno. Mi aspetto tanti tifosi, più pubblico partecipa e meglio è. Il golf italiano merita uno spettacolo del genere”.

I Partner – Il 75° Open d’Italia, che ha il patrocinio del CONI, grazie alla collaborazione di Infront, Official Advisor della FIG, ha l’apporto di un pool di qualificati partner: Regione Lombardia, European Tour/Race to Dubai, Main Sponsor: Rolex, BMW. Official Sponsor: Cashback World, Emirates, Fideuram, Hilton. Media Partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Il Giornale, RDS. Sponsor istituzionali: Istituto per il Credito Sportivo. Official Supplier: Deloitte, Frecciarossa, Kappa, Leaseplan, Natuzzi, San Benedetto, WindTre. Technical Supplier: Citra Vini, Follador, Gielle estintori, GSS, Segafredo, Technogym, Titleist. Charity Partner: Fondazione Tommasino Bacciotti e Banco Alimentare. Title Sponsor Pro Am: Rolex.

Formula di gara – Al 75° Open d’Italia prendono parte 156 concorrenti che competono sulla distanza di 72 buche, 18 al giorno. Dopo i primi due giri il taglio lascerà in gara i primi 65 classificati e gli eventuali pari merito al 65° posto. Dei 7.000.000 di dollari di montepremi 1.166.660 dollari andranno al vincitore.

Lo spettacolo fuori dal campo – Il 75° Open d’Italia non è solo golf, ma anche spettacolo e divertimento fuori dal campo per il pubblico. Molte le iniziative, sia per appassionati che per semplici curiosi. Grande attenzione è stata riservata ai bambini, che possono divertirsi in totale sicurezza nel Family Open in compagnia di baby sitter qualificate. Inoltre dalle ore 10 alle ore 16 è i giovanissimi potranno avvicinarsi al golf con lezioni gratuite con lo staff di US Kids e PGAI. E ancora: alle ore 16 Kiddie Kollege – Laboratorio creativo “Crazy golf balls” presso l’area Kids e alle ore 17 Beginners Contest by US Kids.

Per gli “Special Events” alle ore 14,30 presso il palco nel Villaggio Commerciale “Questions&Answers” con i campioni che racconteranno curiosità e aneddoti al pubblico. Tante attività sono previste anche nel campo pratica: alle ore 15,30 la Golf Clinic SuperAbili sarà un’ulteriore testimonianza di come il golf sia uno sport senza barriere e aggregante e alle ore 16 “The Trick Shot Master” lascerà tutti a bocca aperta con colpi sensazionali.

Infine alle ore 18,30 spazio alla musica con “Dj set” by RDS presso il Villaggio Commerciale e a seguire il concerto di Tony Esposito “tribute to Pino Daniele”. L’artista ha inserito nel suo spettacolo un sentito omaggio all’artista/amico Pino Daniele, riarraggiando i brani famosi di Pino con il quale Tony vanta una collaborazione oltre trentennale. Nella prima giornata si è esibito il gruppo femminile Ladyvette, con pezzi inediti in pieno stile vintage, classici della musica pop anni ’80 e ’90, reinterpretati in chiave swing con intermezzi teatrali.

L’Open in TV – Il 75° Open d’Italia viene teletrasmesso da Sky e da Rai Sport. Nella seconda giornata, venerdì 1 giugno, Sky effettuerà la diretta dalle ore 10,30 alle ore 18,30 a cui seguiranno i commenti da Studio Golf dalle ore 18,30 alle ore 19 (Sky Sport 2 HD).

Per la prima volta l’Open d’Italia sarà visibile anche in chiaro grazie alla sintesi giornaliera di Rai Sport (seconda giornata, venerdì 1 giugno dalle ore 22,00). Una doppia vetrina televisiva che porta il golf nelle case degli italiani e contribuisce a rendere questo sport sempre più popolare.