72° Open d’Italia presented by Damiani: ultimi preparativi al Golf Club Milano

  • FRANCESCO MOLINARI

Al Golf Club Milano, incastonato nello splendido Parco di Monza, si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli in attesa del 72° Open d’Italia presented by Damiani, che si disputerà da giovedì 17 settembre a domenica 20. Farà da prologo la Rolex Pro Am, mercoledì 16, che consentirà di vedere all’opera in anteprima alcuni dei protagonisti del torneo.

L’Open, che avrà quale Presenting Sponsor per il secondo anno consecutivo Damiani, azienda leader nel mercato italiano nella produzione e nella commercializzazione di gioielli di alta gamma, si disputerà sulla distanza di 72 buche. Il taglio dopo 36 promuoverà agli ultimi due giri i primi 65 classificati dei 156 partenti, i pari merito al 65° posto e i dilettanti che rientreranno nel punteggio di ammissione. Il montepremi è di 1.500.000 euro con prima moneta di 250.000 euro.

Il torneo si preannuncia quanto mai interessante e il field non lascia dubbi in proposito, in particolare per la presenza di cinque vincitori di major, il tedesco Martin Kaymer, lo statunitense Stewart Cink, l’irlandese Padraig Harrington, il coreano Y.E. Yang e il nordirlandese Darren Clarke, peraltro capitano della squadra europea alla prossima Ryder Cup (2016). Costoro calamiteranno l’attenzione insieme a Francesco Molinari (nella foto), ultimo italiano a imporsi nell’Open (2006), allo spagnolo Miguel Angel Jimenez, un esempio di invidiabile longevità agonistica, all’inglese Danny Willett, numero due dell’ordine di meito continentale, e all’austriacoBernd Wiesberger. Gli ultimi due, insieme a Kaymer, compongono il terzetto di concorrenti tra i top 50 del world ranking.

Tra i numerosi italiani in campo da seguire gli altri sei con la ‘carta’ per l’European Tour, ossia  Edoardo Molinari, Matteo Manassero, Renato Paratore, Andrea Pavan, Alessandro Tadini e Marco Crespi, nato proprio a Monza e di casa nel circolo ospitante. Avrà sicuramente il tributo del pubblico Costantino Rocca, che tanto lustro ha dato al golf italiano e che prenderà parte per l’ultima volta all’evento.

Sarà una gara di grandi attese anche per la Federazione Italiana Golf, perché anticiperà di qualche settimana la decisione della Ryder Cup Europe, che dovrà scegliere la nazione organizzatrice della Ryder Cup 2022, dove l’Italia è in corsa per l’assegnazione insieme ad Austria, Germania e Spagna.

Non sarà, tuttavia, solo golf. Infatti sarà intensa l’attività extra torneo con gli Special Events, che vedranno impegnati alcuni dei campioni presenti insieme ai giocatori del team azzurro.

Per chi, oltre al golf, ama anche la Formula Uno, un’autentica chicca: infatti sarà in esposizione la Mercedes diLewis Hamilton, vincitore sulla pista di Monza la scorsa settimana e attuale leader della classifica mondiale.

L’Open sarà supportato da un pool di prestigiose aziende. Alcune sono da anni tradizionalmente legate all’avvenimento, a testimonianza della validità del progetto, altre vi entreranno per la prima volta.

Presenting sponsor: Damiani. Major sponsor: Regione Lombardia, Rolex, Lavazza, Mercedes-Benz. Sponsor:Emirates, Colmar, Barclays. Fornitori ufficiali: Lyoness, Titleist, Konica Minolta, Peviani, SIA, PIC Solution, Carlo Fiori, Maui Jim, DAB, Acqua Panna/Acqua San Pellegrino, Ca’ del Bosco.

Charity partner: Comitato Maria Letizia Verga. Media partner: Il Gruppo Poligrafici Editoriale con QN Quotidiano Nazionale, Il Giorno, il Resto del Carlino, la Nazione e QS; Sky Sport; RTL; EURid.

Partner istituzionali: Federazione Italiana Golf, CONI, European Tour, Race to Dubai, Golf Club Milano, Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Comune di Monza, Autodromo Nazionale di Monza. Patrocinio: Expo Milano 2015.

Rolex, da oltre un decennio legata alla manifestazione, sarà per la prima volta Title Sponsor della Pro Am dove competeranno 29 squadre composte da un professionista e da tre dilettanti.

Qualificante e significativo l’intervento della Regione Lombardia, che ha compreso pienamente come il golf sia divenuto un veicolo promozionale di grande efficacia per il territorio. E l’Open è un’opportunità imperdibile, perché attraverso i grandi network televisivi approderà in tutto il mondo, entrando in milioni di case e divenendo il più valido messaggero di un’Italia all’avanguardia per l’organizzazione, per la caratura tecnica dello spettacolo e per le strutture che lo ospitano.

L’ingresso per il pubblico sarà gratuito sia nei giorni di gara, Special Events compresi, che per la Rolex Pro-Am. Per agevolare il flusso degli spettatori dal 17 al 20 settembre sarà a disposizione un servizio navette dal centro di Milano al Golf Club Milano con andata e ritorno da San Babila/Corso Europa e da Piazza Castello/Via Baretta.

Web e social network – Le notizie e le informazioni relative al 72° Open d’Italia presented by Damiani sono on line sul sito www.openditaliagolf.eu. Le news, le foto e i video della manifestazione sono consultabili anche dagli account ufficiali facebook, twitter e instagram. Tutto l’Italian Pro Tour può essere seguito sul sito www.italianprotour.com