cosa fare intorno a gardagolf

La riva lombarda del Lago di Garda e le province venete, facilmente raggiungibili da Gardagolf, offrono una varietà di attrazioni turistiche per accontentare i gusti di tutti.

Per chi vuole visitare le città d’arte, c’è solo l’imbarazzo della scelta: a cominciare da Brescia, città della 1000Miglia, con il Castello, la Piazza del Foro, il Capitolium e i tanti musei di arte contemporanea e antica. Nel periodo dell’Open, da visitare le mostre “Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia”, al Museo Santa Giulia, e “Picasso, De Chirico, Morandi: 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni provate bresciane” a Palazzo Martinengo; inoltre, gli amanti dell’arte apprezzeranno la Pinacoteca Tosio Martinengo, tornata ad essere un polo d’attrazione culturale dopo nove anni di chiusura.

Una gita a Mantova permette di godere di una città patrimonio mondiale dell’Unesco, nota per l’architettura rinascimentale degli edifici eretti dai Gonzaga, come il Palazzo Ducale.

Poco distanti da Gardagolf, ecco le città venete come Venezia e la sua laguna, facilmente raggiungibile con treno ad alta velocità in partenza dalle stazioni di Peschiera e Desenzano; Verona con l’Arena, il mito di Giulietta e Romeo raccontato lungo i vicoli del centro storico, il teatro romano, le chiese, piazza delle Erbe e piazza dei Signori; Padova a circa un’ora di macchina, con le sue magnifiche basiliche, i palazzi veneziani e Prato della Valle, la piazza più grande d’Europa.

Degni di nota sono poi i caratteristici borghi del Garda: tra i più famosi Sirmione, Salò, Desenzano, Peschiera del Garda, Bardolino e Lazise, tutte mete raggiungibili in autostrada, via battello o con il treno.

Per chi ama l’opera lirica, come non menzionare la stagione teatrale, che durante l’estate impreziosisce le notti dell’Arena di Verona.

Per chi è alla ricerca di una vacanza all’insegna del benessere e del relax non mancano le proposte dei rinomati centri termali del Garda come l’Aquaria di Sirmione con le sue acque sulfuree, il Parco termale di Villa dei Cedri disteso per 13 ettari, con lago ed alberi di secolare imponenza, e l’Aquardens – le Terme di Verona a Pescantina, il centro termale più grande d’Italia e secondo in Europa.

Per i non golfisti, vale la pena ricordare che sul lago e territori limitrofi c’è la possibilità di praticare innumerevoli altri sport, ad esempio barca a vela, canoa, sci nautico, immersione, escursionismo e cicloturismo.

Per quanto riguarda i bambini e le loro famiglie, le mete più ambite sono i parchi di divertimenti importanti come Gardaland e Movieland, oppure acquatici come Caneva World, Parco la Quiete o i parchi avventura Busatte a Torbole e Rimbalzello a Barbarano di Salò.

Per chi ama la natura, la meta da visitare è il parco giardino Sigurtà stabilmente presente nelle classifiche dei miglior parchi d’Europa. Il Parco Natura Viva a Bussolengo, moderno Parco Zoologico dove è possibile ammirare tantissime specie animali in un contesto naturale emozionante.

Non dimentichiamoci l’enogastronomia del territorio, ad esempio i wine tasting nelle numerose cantine del Garda capaci di portare alcuni vini a livelli di eccellenza mondiale come il Lugana e il Bardolino, solo per citarne alcuni. Oltre al vino trovano spazio prodotti eccellenti come l’olio d’oliva, i limoni, il pesce lacustre, il grana padano e lo zafferano.

Per ulteriori suggerimenti di viaggio: in-lombardia.it