La Prequalifica del 72° Open d’Italia assegna due posti nel field

  • Perrino pre qualifica

Al Golf Club Milano interessante anteprima del 72° Open d’Italia. Infatti lunedì 6 luglio si svolgerà la Prequalifica che assegnerà due posti nel field del torneo in programma sullo stesso tracciato da giovedì 17 settembre a domenica 20, anticipato dalla Rolex Pro Am mercoledì 16 settembre.
Alla gara, riservata ai professionisti italiani e a quelli stranieri residenti in Italia e tesserati per la FIG, sono iscritti 72 concorrenti che si batteranno sulla distanza di 36 buche, con formula stroke play, da disputarsi nella stessa giornata.

 

Si preannuncia molto agonismo e sicuramente qualità poiché scenderanno in campo, tra gli altri, tournament player di buon nome e con ottime possibilità di prevalere quali Gregory Molteni, Andrea Maestroni, Andrea Perrino, Alessio Bruschi, Nicolò Gaggero, Joon Kim, Giorgio De Filippi, Federico Colombo, Federico Maccario, Leonardo Motta, Nunzio Lombardi, Lorenzo Scotto, Aron Zemmer, Andrea Romano, Cristiano Terragni e Stefano Pitoni. Hanno chance anche Francesco Laporta e Alessandro Grammatica, impegnati nel Sunshine Tour sudafricano.

 

Verranno designati due qualificati e tre riserve e, in caso di parità, si procederà a un playoff. I primi due classificati si uniranno nel field a Nino Bertasio, ammesso di diritto come vincitore della money list 2014 dell’Italian Pro Tour – il circuito allestito sul territorio nazionale dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG – e ai primi sette classificati nell’ordine di merito italiano alla chiusura delle iscrizioni il 27 agosto.

 

Il 72° Open d’Italia, che si disputerà sulla distanza di 72 buche, avrà un montepremi di 1.500.000 euro con prima moneta di 250.000 euro. Non sarà solo un evento golfistico, ma verrà accompagnato da Special Events che coinvolgeranno gli stessi appassionati e le loro famiglie, bambini compresi. L’ingresso per il pubblico sarà gratuito per tutta la settimana, dai giorni di prova campo alla Rolex Pro Am, dal torneo agli Special Events.
L’Open si avvarrà del supporto di sponsor prestigiosi. Alcuni daranno seguito a una lunga collaborazione, altri abbracceranno il progetto per la prima volta. Hanno rinnovato il loro impegno come major sponsor Rolex e Lavazza e interverrà la Regione Lombardia. Sponsor: Emirates, Colmar, Barclays. Fornitori ufficiali: Titleist, Konica Minolta, Peviani, SIA, Carlo Fiori. Charity partner: Fondazione Maria Letizia Verga. Media partner: Sky Sport, il Gruppo Poligrafici Editoriale con QN Quotidiano Nazionale, Il Giorno, il Resto del Carlino, la Nazione e QS. Partner istituzionali: Federazione Italiana Golf, CONI, Golf Club Milano, European Tour, Race to Dubai, Reggia di Monza, Comune di Monza.

 

Proseguirà la ultra decennale partnership tra l’European Tour e il Comitato Organizzatore FIG, che ha contribuito in maniera significativa alla crescita dell’Open e si ripeterà l’esperienza della Charity Partnership. Quest’anno l’Italian Pro Tour sostiene la causa del “Comitato Maria Letizia Verga” Onlus, che da trent’anni si impegna nella lotta alla leucemia infantile e che, peraltro, ha inaugurato un nuovo centro proprio a Monza.
Villaggio Commerciale e Villaggio Ospitalità saranno al centro delle numerose attività fuori campo, oltre che oasi per i momenti di relax. Il servizio di catering sarà a cura di “Da Vittorio”, ristorante di Bergamo, un marchio di eccellenza nel mondo della ristorazione e dell’accoglienza, Tre Stelle Michelin.

Le notizie e le informazioni relative alla manifestazione sono on line sul sito www.openditaliagolf.com. Tutto l’Italian Pro Tour può essere seguito sul sito www.italianprotour.com