Presentato il libro “Golf Experience, Il manager e la persona: i 7 passi verso una #ConsapevoleEvoluzione”

  • foto Golf Experience

Nella prestigiosa cornice del 72° Open d’Italia presented by Damiani è stato presentato alla stampa il libro “GOLF EXPERIENCE – Il manager e la persona: i 7 passi verso una #ConsapevoleEvoluzione”, scritto da Emanuele Castellani, appassionato di golf e Amministratore Delegato di Cegos Italia ed edito da Franco Angeli.

Il libro si rivolge a tutti coloro che amano il golf e racconta come realizzare i propri obiettivi in maniera consapevole, che si tratti della vita sportiva, professionale o personale. Si parla quindi di golf, di efficacia personale, di evoluzione, pur non essendo un libro di golf, un saggio o un testo di management.

“L’idea di scriverlo – racconta Castellani – mi è venuta al termine di una cena con amici al Club che frequento abitualmente. Il tema ricorrente era la difficoltà di giocare il proprio handicap, con le conseguenti considerazioni relative al fatto che tutti noi, più o meno indistintamente, non capiamo come mai continuiamo a giocare a golf: deve essere proprio amore vero! Io sono un golfista del fine settimana e della vacanza – continua Castellani – ciò significa che durante la settimana il lavoro mi porta lontano dai campi e durante il fine settimana, o in vacanza, riesco a giocare qualche gara. Questo libro nasce con l’obiettivo di unire le mie due passioni: il golf e il lavoro”.

L’autore propone una rilettura del best seller mondiale The 7 Habits of Highly Effective People di Stephen. R. Covey – oltre 20 milioni di copie vendute in tutto il mondo dal 1989 ad oggi – affrontando temi quali la responsabilità, la visione e la gestione personale, la leadership, la comunicazione empatica e la cooperazione creativa. Per farlo porta i 7 habits in ambito golfistico, affiancando riflessioni e aneddoti tratti sia dalla sfera sportiva, sia da quella privata e professionale. Questo perché è l’apertura mentale che porta alla realizzazione dei propri obiettivi, perché consente di conoscere, vedere, riconoscere e rivedere le proprie abitudini, per tradurle in comportamenti consapevoli, frutto di rinnovata attitudine, in campo e nella vita.
L’autore traduce i 7 habits in 7 passi, suddivisi in due sfere diverse – per Stephen R. Covey la sfera pubblica e la sfera privata – ovvero il laboratorio, che parla di tutto ciò che bisogna fare prima di entrare in campo e l’interazione con il campo:
Sfera privata: prima di entrare in campo
Primo passo – affina la tecnica
Secondo passo – scegli il tuo golf
Terzo passo – impara a vivere qui e ora
Sfera pubblica: interagire con il campo
Quarto passo – bilancia rischi e opportunità
Quinto passo – comprendi e gioca il tuo potenziale
Sesto passo – gioca insieme a tutto ciò che ti circonda
Settimo passo – occhio alla linea

L’obiettivo del libro è quindi quello di aiutare il golfista e il manager a vivere una migliore esperienza a livello personale, per raggiungere una consapevole evoluzione.

In libreria da fine settembre, e disponibile anche in versione digitale, il libro comprende inoltre interviste a personaggi di rilievo del mondo del golf e del management: Alberto Binaghi, Alexander Sackrule, Tiziano Botteri.