Secondo giro non completato. Willett insegue Paisley

  • Willett

L’inglese Chris Paisley è il nuovo leader nella classifica provvisoria del 73° Open d’Italia che si sta disputando sul percorso del Golf Club Milano. Anche il secondo giro è stato sospeso a causa della pioggia caduta abbondante nel pomeriggio. Al momento dello stop Paisley era alla buca 13 con lo score di “-10”, ossia dieci colpi sotto par, e con uno di vantaggio sull’inglese Danny Willett (nella foto), campione Masters, stoppato alla stessa buca sul “meno 9”.

Al terzo posto con 139 (68 66) l’australiano Richard Green, uno dei soli quattro giocatori che hanno terminato il turno, affiancato dal francese Alexander Levy, fermato alla 16ª buca, e dall’inglese Chris Hanson (12ª), che hanno lo stesso “meno 8”. Non è partito lo svedese Rikard Karlberg, sceso al sesto posto con il “meno 7” con cui era al comando dopo un giro, ma ha tutte le 18 buche per risalire. Ha perso terreno anche Francesco Molinari, ottavo con “-6” per lo stesso motivo ed è stato affiancato dal tedesco Martin Kaymer (13ª) che ha ha guadagnato tre posizioni. Al palo anche il dilettante Federico Zucchetti (-4), scivolato in 26ª posizione.

Tra gli altri italiani che hanno giocato, Nino Bertasio (14ª) e Filippo Bergamaschi (9ª) sono 38.i con “-3”, e Andrea Pavan (15ª) è 53° con “-2”. Edoardo Molinari (14ª), 75° con “-1”, ha effettuato un gran recupero per evitare il taglio con un “meno 4” di giornata e ha ancora quattro buche per un altro birdie che potrebbe essere risolutivo onde rimanere in gara. Ha concluso Alessandro Tadini, 153° con 148 (+6), che uscirà di gara e si è ritirato Lorenzo Gagli.

Domani partenza alle ore 7,30. Si concluderà il secondo giro e si procederà con il terzo fino a quando ci  sarà luce.

Il 73° Open d’Italia, il primo del Progetto Ryder Cup 2022,  si disputa sulla distanza di 72 buche con un montepremi di tre milioni di euro, raddoppiato rispetto allo scorso anno, così come la prima moneta salita da 250.000 a 500.000 euro. Il taglio dopo 36 buche promuoverà agli ultimi due giri i primi 65 classificati, i pari merito al 65° posto e i dilettanti che rientreranno nel punteggio di ammissione.

 

Ingresso gratuito – Ingresso libero per il pubblico che nelle prime due giornate, malgrado il tempo poco farovole, ha risposto in maniera significativa con 3.000 presenze nella prima e 8.000 nella seconda.

 

Sponsor – Il 73° Open d’Italia ha l’apporto di un pool di qualificati sponsor. Major Sponsor: Rolex, Regione Lombardia, Mercedes Benz Italia. Title Sponsor Pro Am: CheBanca! del Gruppo Mediobanca. Sponsor: Emirates, Colmar, Lyoness, Frecciarossa. Media Partner: Sky Sport, Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera, RTL, EURid. Partner istituzionali: FIG, CONI, European Tour, Race To Dubai, Golf Club Milano, Consorzio Villa Reale di Monza, Comune di Monza, Autodromo Nazionale di Monza. Fornitori ufficiali: Titleist, Konica Minolta, SIA, Maui Jim, Yamaha, PIC, ADS Group, KPMG, Noberasco, Cantine Ferrari, San Pellegrino, Caffè del Doge, Peviani. Charity Partner:ActionAid.

 

Pallina d’oro a Rogato e Zonchello – Ad Alessandro Rogato e Barbara Zonchello, rispettivamente presidente e direttore del Comitato Organizzatore, è stata assegnata la “Pallina d’Oro”, il riconoscimento che l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti attribuisce ogni anno a chi si è distinto nel panorama del golf italiano per meriti agonistici, tecnici o manageriali. Il premio motivato “dall’impegno e dalla passione messi in campo nell’organizzazione del circuito Italian Pro Tour e, in particolare, dell’Open d’Italia”.

 

Extra torneoDalle ore 9, all’interno del Villaggio Commerciale, nel Family Village sponsored by KPMG, i genitori potranno lasciare i figli in compagnia di personale qualificato della US Kids Golf Italy e di istruttori del CONI e con servizio baby sitter. I neofiti potranno avvicinarsi al golf assistiti da maestri PGAI, i golfisti avranno l’opportunità di provare le nuove attrezzature al Demo Days.

Al Villaggio dello Sport CONI, dove si possono conoscere altre discipline, arriveranno autorevoli rappresentanti dello sport lombardo, a cominciare dal pugile Roberto Cammarelle  (oro olimpico supermassimi Pechino 2008) atteso per le 14,30. Saranno presenti anche gli atleti delle due squadre di pallavolo di Monza del Consorzio Verovolley: GI Group (maschile) e Saugella (femminile) che militano nel campionato A1. Al Golf Club Milano si assisterà anche all’esibizione di una rappresentativa della Squadra Regionale Giovanile Sci di fondo.

 

Web e Social Network – Tutte le informazioni relative al 73° Open d’Italia sono disponibili sul sito www.openditaliagolf.eu. Inoltre, sui profili facebook, twitter e instagram dell’Open d’Italia e della Federazione Italiana Golf news, aggiornamenti e curiosità sulla massima manifestazione italiana di golf.